La scelta della soluzione di lettura ottica più adatta alle nostre esigenze sarà frutto della valutazione di molteplici aspetti:

Caratteristiche del prodotto

– funzionalità di riconoscimento ottico disponibili
– funzionalità di image processing disponibili
– tipo di architettura software (applicazione stand-alone, soluzione client-server, SDK) 
– possibilità e modalità di configurazione in autonomia
– modularità e scalabilità
– licensing in fase di acquisto iniziale
– licensing in caso di upgrade nel breve e nel medio periodo


Caratteristiche del fornitore

– esperienza nel settore di riferimento
– proprietà esclusiva del software e dei componenti utilizzati (inclusi i motori di riconoscimento)
– qualità del materiale informativo fornito
– disponibilità e costi del supporto tecnico on-site o da remoto
– referenze, con particolare riferimento all’ambito d’interesse


Valutazione dei costi

– costo di acquisto della licenza (valutare possibilità di fruire delle agevolazioni fiscali Industria 4.0)
– costo attività di set-up e configurazione iniziale
– costo attività di installazione / formazione
– costo acquisto e/o adeguamento infrastruttura hw/sw esistente
– canoni di manutenzione annuale 


Valutazione dei benefici

– riduzione dei costi di raccolta dati rispetto al data-entry manuale, con conseguente riduzione FTE dedicate allo scopo
– riduzione del tempo in cui le informazioni di interesse sono disponibili
– possibilità di ottimizzazione dell’attività di controllo e di gestione del processo di raccolta delle informazioni in ogni sua fase
– aumento della qualità del dato
– ottimizzazione del processo di raccolta dati
– possibilità di estendere la soluzione ad altri ambiti di applicazione e altre funzioni aziendali