Il font MICR E13B venne sviluppato nel 1958 dall’American Bankers Associations (ABA) per l’elaborazione automatica degli assegni. Ad oggi è usato negli USA, in Canada, in Australia, nel Regno Unito ed in altri paesi nel mondo.

La misura di stampa del font è fissata in 0.117 pollici (circa 8.4 punti), la densità di stampa è pari a 8 CPI.

L’insieme dei caratteri riconosciuti è costituito dai simboli e cifre presenti nell’immagine in basso. Gli ultimi simboli sono denominati, seguendo l’ordine in figura, BSB (o Transit), Domestic (o On-Us), Amount, Dash e, dopo il riconoscimento, sono rispettivamente riportati come “:” “<” “;” “=” in caratteri ASCII.

Con il motore di riconoscimento MICR E13B, l’accuratezza raggiunge il 100% se ci sono immagini acquisite di buona qualità; se la qualità è medio-bassa, il tasso di errore è in genere inferiore allo 0.5%. Per ogni carattere riconosciuto è riportato il livello di confidenza, consentendo di accertare quanto accurato sia stato il processo di riconoscimento.

Un esempio di codeline MICR E13B